• Benvenuto sul nuovo portale di
    Mons. Giuseppe Mani

  • Giuseppe Mani

    Cattedrale Web

Buona novella

Non è degno di me

Non è degno di me

XIII Domenica del T.O.

Quando si ascoltano queste parole di Gesù si rischia di fermarci sull’immagine dell’eroismo. Di uomini , dei “martiri” che hanno perso la loro vita o la perdono per Gesù Cristo. D’altra parte queste parole sono state pronunciate in un contesto di crisi. E’ vicino Il momento in cui Gesù sta per essere crocifisso. Il momento in cui può contare i suoi discepoli: rimane solo con un uomo e tre donne ai piedi della Croce.

Non temete gli uomini

Non temete gli uomini

XII Domenica del T.O.

Il Signore oggi ci aspetta presentandoci una figura di grande livello per introdurci alla Sua parola: Geremia. Il profeta non si fa illusioni : sento le insinuazioni di molti: terrore all’intorno! Denunciatelo e lo denunceremo. Tutti i miei amici spiavano la mia caduta. Ci prenderemo la nostra vendetta”. Ma Geremia non molla dinanzi ai suoi nemici : “La loro vergogna sarà eterna e incancellabile.”

Io sono il Pane di Vita

Io sono il Pane di Vita

Corpus Domini 2020

Nelle sette settimane dopo la Pasqua abbiamo seguito il Risorto come i discepoli e imparato a scoprire il Suo essere umano ricevuto da Maria trasfigurato dalla Resurrezione.
Adesso , seguendo il Vangelo di Giovanni lo sentiremo sette volte definirsi “Io sono” con un nuovo nome. Il primo tra tutti è “Io sono il pane della vita”.

Non è degno di me

Non è degno di me

XIII Domenica del T.O.
Non temete gli uomini

Non temete gli uomini

XII Domenica del T.O.
Io sono il Pane di Vita

Io sono il Pane di Vita

Corpus Domini 2020

La fede in tempo di pandemia

Ce l’abbiamo fatta

Ce l’abbiamo fatta

Ce l’abbiamo fatta - e speriamo che non siano le “ultime parole famose”! - a non essere le vittime del coronavirus. Almeno materialmente parlando, perché socialmente e psicologicamente siamo ammalati tutti. Non parlo poi di noi candidati al “coronagloriae”, in quanto vecchietti, perché la cosa prende davvero del pittoresco.

Guarda tutti i video

Lettera della settimana

La ripresa parte male se ci sarà.

La ripresa parte male se ci sarà.

Nella portineria dell’Istituto Don Bosco di Cinecittà fungevano da portinaie due anziane suore sulla novantina che ogni mattina accoglievano i settecento alunni dalla scuola materna alle classi del liceo. Le mamme che accompagnavano i più piccoli scambiavano anche qualche battuta con le suore.

Il Vescovo Risponde

Da sessanta anni prete!

Da sessanta anni prete!

Don Giuseppe, sessanta anni fa, come oggi diventavi prete. Cos’è cambiato nella chiesa da allora?
Niente, anzi la moda. Si la moda, il modo con cui i preti si vestono in chiesa e fuori chiesa anche se non mancano quelli che preferiscono lo stile un pò “demodè”o “vintage” direbbero gli inglesi ma la sostanza è sempre quella, non è cambiato niente.

Formazione permanente

Una omelia da non perdere

Una omelia da non perdere

Una omelia da non perdere, per questo ve la giro perché possiate anche voi compiacervi sulla verità annunciata dall’Arcivescovo di Parigi Mons. Aupetit: si giustificano le cattive azioni con buoni sentimenti. 

Iscriviti alla newsletter

Scrivi a Mons. Giuseppe Mani

Scrivia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright © 2019 giuseppemani.it - Powered by NOVA OPERA