Blog

Buona novella

Giovedì Santo

Giovedì Santo

2020

Siamo arrivati alla celebrazione della Nuova ed eterna Alleanza. Quella stipulata sul Sinai con la consegna della Legge era la prima, una preparazione a quella che Gesù ha celebrato il Giovedì e il Venerdì Santo.
Il Giovedì Santo ha anticipato nel suo Cuore quello che si sarebbe compiuto il giorno dopo sul Calvario. San Giovanni ci riferisce “Gesù , sapendo che era giunto la sua ora di passare da questo mondo al Padre, avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine” (Gv 13,1)

Domenica delle Palme

Domenica delle Palme

2020

Siamo arrivati alla fine della Quaresima, una quaresima che passerà alla nostra storia personale perché la Quaresima del coronavirus. Ci inoltriamo nella celebrazione della Pasqua del Signore con la celebrazione della domenica delle Palme. La liturgia di oggi presenta due aspetti: il primo l’accoglienza festosa di Gesù a Gerusalemme, il secondo ci introduce nella sua Passione agonia e morte.

Video

Testimonianze

Testimonianza di Mattia

Testimonianza di Mattia

Carissimi lettori,mi chiamo Mattia Albano, sono un seminarista del Seminario Maggiore Interdiocesano di Basilicata e vorrei parlarvi della mia esperienza vocazionale. Il seminarista, in cerca di una risposta alla sua chiamata, interroga Dio così come un bambino interroga suo padre, con fiducia e pazienza, sicuro che la risposta giusta sarà data a tempo debito, quando sarà in grado di assimilarla. Così anche in tutti gli ambiti della nostra vita , secondo le circostanze, dobbiamo confrontarci con dei perché: chi sono? perché esisto? perché c’è la sofferenza o il male?

Testimonianza di Nicola

Testimonianza di Nicola

Salve a tutti, sono Nicola Lettieri, ho 22 anni e provengo dalla parrocchia San Nicola di Bari in Picerno, appartenente alla Diocesi di Potenza - Muro Lucano - Marsiconuovo. Non è facile parlare o scrivere riguardo alla propria vocazione in quanto è un dono, ma nello stesso tempo è anche un mistero così come affermava San Giovanni Paolo II; la vocazione è un fatto personale, non nel senso che nessuno la debba conoscere, qualcosa che tengo esclusivamente per me, ma in quanto è parte integrante della persona stessa, che entra nel mistero dell'inafferrabile. Essa però richiede al contempo una testimonianza verace di quella che è la propria esperienza di vita cristiana.

Lettera della settimana

Intervenga San Giuseppe

Intervenga San Giuseppe

E’ proibita la Messa domenicale nelle chiesa parrocchiali ma non è proibita la Messa, sono proibiti i funerali e i matrimoni ma non è proibito morire in grazia di Dio e sposarsi, in una parola è proibita la presenza numerosa di persone ma non di pregare Dio, anzi di pregare di più. Fa piacere sentire le rimostranze di diverse persone per queste scelte, spero manifestazione di un bisogno di Dio anche nella vita sociale ma, prescindendo dal fatto che un prete che celebra la Messa per poche persone ben distanziate l’una dall’altra, volendo, si trova, questa potrebbe essere l’occasione di realizzare quanto Gesù stesso ci disse il giorno delle ceneri : “Quando preghi, entra nella tua stanza e prega nel segreto e il Padre tuo che vede nel segreto ti ascolterà”.

Dio e il coronavirus

Dio e il coronavirus

Vedendo avvicinarsi il rischio dell’epidemia si rischia di essere presi dalla paura. Tutti esortano a non farsi prendere dal panico, ed è la prima preoccupazione dei responsabili dell’ordine pubblico. La paura non va mai insieme alla fede: o la fede o la paura. “ Non temete gente di poca fede!”, dice Gesù ai suoi discepoli terrorizzati per la tempesta che si era scatenata nel lago di Galilea.
Cosa deve pensare un cristiano in questa situazione? Può fare qualcosa? Dio può intervenire o non può niente neppure Lui?

Copyright © 2019 giuseppemani.it - Powered by NOVA OPERA