Blog

Buona novella

Vedere il risorto

Vedere il risorto

II Domenica di Pasqua

In questa seconda domenica di Pasqua vediamo Gesù in azione, in vera missione di evangelizzazione. Non basta che gli apostoli sappiano che Gesù è vivo, devono anche avere la certezza che è PRESENTE, che è con loro e questo deve essere evangelizzato, dimostrato. È l’argomento della seconda parte della vita di Gesù, quella dopo la sua Resurrezione: abituarli ad una nuova forma della sua Presenza.

Educarsi alla resurrezione

Educarsi alla resurrezione

Pasqua 2021

Una caratteristica del mondo è quella di incutere paura, far paura per dominare, per creare incertezza e debolezza. Freud dice che tutte le paure dell’uomo si riassumono nella paura della morte ed è proprio così. Questo è il contrario del cristianesimo che ha esorcizzato la paura della morte dando la sicurezza della resurrezione.

Video

Testimonianze

Emanuele

Emanuele

E arrivato a un certo punto, scopri che quel desiderio può anche bastare. Perché sulle prime ti è piaciuto, ti ha sedotto e commosso, ma non ti sei poi tanto fidato. Sembrava troppo bello, forse anche troppo facile. Come succede ai bambini, no? Da grandi vogliono essere dottori, astronauti o piloti. Certo: ognuno ha diritto al suo sogno, e anche tu hai il tuo.
Ma non sei più un bambino.

Don Marco Foschi

Don Marco Foschi

Ciao a tutti! Sono al mondo da circa 49 anni; il mio nome è Marco, ma lungo il viaggio della vita ho scoperto che altri nomi mi appartenevano, ben più identificanti; ho trovato un Dio che ama chiamare per nome e ti svela nuovi volti di sé, perché tu possa vincere la grande battaglia che porti in te. Mi è stato chiesto di raccontare la traccia di sentiero che ho percorso e così mi fermo un po’ con te che mi leggi e provo a guardare indietro. 29 anni fa (mamma mia!!), il 10 ottobre, varcavo la soglia del seminario, dopo aver deciso che avrei regalato la mia vita a Gesù di nazaret, al servizio della chiesa e degli esseri umani.

Lettera della settimana

“Non mi sono sbagliato” Il comunismo non c’è più

“Non mi sono sbagliato” Il comunismo non c’è più

E’ bello vivere a lungo, la vita è piena di curiosità: la più originale è vedere che tutto è pasquale: un passaggio dalla morte alla vita. Ho letto con grande interesse gli articoli che hanno ricordato la nascita, cento anni fa, del partito comunista italiano.

Don Pietro è nella Gloria

Don Pietro è nella Gloria

Era l’ora! Non mi ha stupito la notizia della morte di Don Pietro. La sua Vocazione si era compiuta. Il piano di Dio realizzato. Era maturo per il cielo, è andato a continuare  “faccia a Faccia” quel compito che quaggiù ha svolto nel mistero di una vita sacerdotale. La scorsa settimana si parlava del trapianto del fegato e, poi dei reni, per guarire. MI sono venute in mente le parole di una mistica “Dalla Croce non si scende, si risorge”. E’ stato così anche per Don Pietro. “E’ risorto, non è qui”.

Copyright © 2019 giuseppemani.it - Powered by NOVA OPERA