Quaresima 2024

Quaresima 2024

“Lasciatevi riconciliare con Dio”, grida l’Apostolo. “Questo è il momento favorevole!”. Non dice: “Riconciliatevi”, ma “Lasciatevi riconciliare con Dio”. Lui è proteso verso di noi e ci offre i canali: “Convertitevi e credete al vangelo!”. Lasciarci riconciliare con Dio nostro Padre. Imploriamo da Lui la conversione.

Quest’anno c’è una cosa nuova: viviamo questa quaresima in guerra e, anche se non è combattuta sulla nostra pelle, è come se lo fosse. Dobbiamo accogliere l’invito dalla liturgia fin dalla prima parola della Colletta: “Affrontiamo vittoriosamente con le armi della penitenza il combattimento contro lo spirito del male”. Come fare? Sappiamo che si tratta di un combattimento interiore e questo non è soltanto all’interno di noi, ma dinanzi al Padre “che vede nel segreto”. Lui vede tutto. Ovviamente deve esserci la fede che Dio vede tutto, premia e castiga. Crediamo nella sua intima presenza, è dentro di noi e vede tutto, anche quello che noi non vediamo. Noi siamo sempre superficiali, approssimativi, leggeri. Dio vede nel segreto le nostre intenzioni, non solo le nostre opere. Sono decenni che mi do ragione con i miei ragionamenti. Almeno in questo tempo facciamo un po’ di pausa nei nostri ragionamenti, con i quali ci diamo sempre ragione, per seguire la nostra volontà.

“Lacerare il nostro cuore per i nostri peccati”. Abbiamo tante ragioni per pentirci. Abbiamo tante ragioni per dispiacerci, addolorarci, lacerare il nostro cuore per i nostri peccati, cosa che non facciamo quasi mai. E ancora l’ultima cosa la prendo dall’inno di Vespro della quaresima: “Tu, o Cristo, perdona con la tua grazia le colpe passate e dalle future costudiscici, o Mitissimo”. La Quaresima non è fatta solo per ottenere il perdono delle colpe, una grande cancellazione, ma anche per ottenere la grazia che il Signore ci custodisca dai futuri peccati.

Faremo insieme questa Quaresima, offrirò a tutti gli amici della Cattedrale Web la riflessione settimanale sul Vangelo che il Signore mi detterà per loro. Trasmetterò quello che avrò ricevuto per loro dal Signore, “tradidi quod accepi”, e aggiungerò settimanalmente un itinerario per la preghiera personale.

Aggiungerò al commento al Vangelo una riflessione sulla Preghiera rispondendo alle domande che solitamente si fanno. Cominceremo con la quaresima per continuare finchè le domande non saranno esaurite. In quaresima chiarirò cos’è la preghiera, perchè pregare, dove pregare , quando pregare.

ESERCIZI SPIRITUALI. Anche quest’estate terremo a La Verna gli Esercizi Spirituale che guiderò personalmente dal’otto a tredici Luglio. Il tema  “Prepariamo l’Anno Santo”. Prenotatevi telefonando  al santuario

Copyright © 2023 giuseppemani.it - Powered by NOVA OPERA